Lista Desideri
  
Menu

Come curare i capelli bruciati e farli tornare morbidi e setosi

Come curare i capelli bruciati e farli tornare morbidi e setosi

I capelli hanno bisogno di essere curati e coccolati per apparire splendidi e lucenti ed essere sinonimo di bellezza e seduzione. A marcare l’importanza dei capelli sono le tendenze dell’hair stylist, che cambiano continuamente e propongono, oltre che tagli di tendenza, anche colorazioni e trattamenti che consentono di variare il look e di apparire diversi.

Purtroppo, se ricorri troppo spesso alla decolorazione e alle tinture e se queste sono particolarmente aggressive, e usi smodatamente piastre e ferri a temperature elevate, i capelli possono bruciarsi e rovinarsi, tanto da apparire danneggiati e stopposi. Ecco tutti i consigli e i suggerimenti su come curare i capelli bruciati.

Capelli bruciati rimedi e soluzioni

Utilizzare spesso il phon e metterlo vicino alla chioma può bruciare i capelli, così come l’utilizzo frequente della piastra tende a bruciarli e a farli apparire irrimediabilmente danneggiati. Cosa fare per capelli bruciati dal phon oppure capelli bruciati dalla piastra? La soluzione ideale può essere un trattamento di cheratina, una proteina che sta alla base del capello e che ne assicura resistenza e forza.

Utilizzata appunto per questo nella cosmesi e soprattutto nei prodotti per capelli, la cheratina apporta tanti benefici che consentono alla chioma di risplendere e ritrovare la naturale vitalità. Quando il corpo comincia a produrre minori quantità di questa sostanza, oltre che col passare del tempo anche per colpa di piastre, phon e trattamenti stressanti, anche i capelli ne risentono e per questo cominciano ad apparire stanchi e sfibrati. Per rivitalizzarli e rinforzarli un trattamento alla cheratina è quello che ci vuole, per nutrire i capelli, renderli brillanti e anche facili da pettinare.

Tra i prodotti per capelli bruciati quelli alla cheratina sono in assoluto i migliori e in commercio si trovano shampoo, sieri e maschere per capelli alla cheratina da applicare direttamente con le tue mani.

Capelli bruciati da permanente cosa fare

La permanente è uno dei trattamenti più amati dalle donne, ma i capelli possono diventare stopposi e crespi, difficili da pettinare, fino a bruciarsi. Questo succede a causa dell'acido che i parrucchieri usano per effettuare questo tipo di lavoro. Se purtroppo ti ritrovi con i capelli bruciati dopo la permanente, devi idratare le lunghezze e le punte con shampoo e trattamenti per capelli secchi. Altro valido aiuto sono anche i trattamenti a base di cheratina, che penetrano nella fibra capillare e la rigenerano.

Come curare capelli bruciati dalla decolorazione

I capelli bruciati dalla decolorazione appaiono rovinati e spenti. Per curarli evita prima di tutto di utilizzare lo shampoo per alcune settimane e nutri i capelli ogni giorno con un balsamo idratante, possibilmente a base di burro di karitè. Questo ingrediente naturale è un ottimo alleato di bellezza e per i capelli bruciati è tra i rimedi più efficaci da utilizzare: prima di lavare i capelli danneggiati, procedi applicando un impacco a base di burro di karitè e olio di oliva e lascia agire per almeno mezz’ora, poi lava la chioma e vedrai che i capelli saranno subito più lucenti e più morbidi.

Come ricostruire i capelli bruciati

Per ricostruire i capelli bruciati bisogna procedere ad una loro perfetta idratazione. La parola d’ordine è idratare. I capelli sono bruciati perché sono secchi e rovinati, quindi devono essere curati evitando di utilizzare sostanze chimiche che possono solo rovinarli ulteriormente. Ecco che dunque devi preferire creme, balsami e maschere ristrutturanti oppure delle applicazioni e impacchi da preparare in casa. Tra le molteplici preparazioni ci sono anche quelle che puoi trovare nei negozi di erboristeria e che sono particolarmente utili per rendere la chioma più sana e corposa. 

Rimedi naturali per capelli bruciati

Ricorrere ai rimedi naturali per i capelli bruciati permette di nutrire a fondo la chioma e di ottenere ottimi composti grazie a ingredienti semplici e facilmente reperibili. Oltre ad essere efficaci, permettono anche di spendere poco e possono essere eseguiti direttamente a casa, senza recarsi da un professionista. Ecco alcuni rimedi per capelli bruciati molto efficaci.

Impacco di uovo e miele – Le uova e il miele sono due ingredienti che si trovano in tutte le dispense e la loro combinazione è perfetta per togliere dalla chioma l’aspetto danneggiato e spento. Il nutrimento dato dall’uovo e la brillantezza data dal miele rendono i capelli lisci e ben idratati. Per la preparazione occorre 1 uovo e 2 cucchiai di miele, da amalgamare accuratamente in una tazza: applicare il composto ottenuto sui capelli e lasciare agire per 30 minuti, poi sciacquare con acqua tiepida e lavare i capelli come di consueto.

Olio di oliva e aloe vera – Per riparare i capelli bruciati i rimedi naturali sono una soluzione perfetta. L’aloe vera nutre combinata con l’olio d’oliva rigenera i capelli, li protegge dagli effetti disastrosi delle tinture e dagli eccessi di calore e ne garantisce la crescita. Per la preparazione di questa maschera occorrono 5 cucchiai di aloe vera e 2 cucchiai di olio di oliva: mescolare il gel estratto dalle foglie di aloe con l’olio e applicare il composto ottenuto sulla chioma. Fare agire per 30 minuti e risciacquare i capelli, poi fare lo shampoo e mettere il balsamo.

Olio di cocco e avocado – Uno tra gli impacchi per capelli bruciati più efficaci e assolutamente naturali è quello a base di olio di cocco e avocado. Indicato per combattere le punte danneggiate e i capelli spezzati e bruciati, questa soluzione è ideale per nutrirli e renderlo forti, ma è anche perfetta per ridare splendore alla chioma e farla apparire sana e ben curata. Per preparare l’impacco bisogna mescolare la polpa di 1 avocado con 3 cucchiai di olio di cocco fino a quando non si ottiene un composto omogeneo. Applicare la maschera sui capelli e far agire per 20 minuti, poi risciacquare i capelli con acqua tiepida e lavarli come sempre.

Maschera alla maionese – un’ottima maschera ideale per risanare i capelli è quella alla maionese, anche se sembra un po’insolita. Ideale per nutrire i capelli danneggiati, la salsa si prepara mescolando aceto, uova e olio, tre ingredienti che rendono la chioma sana e forte. Cospargere la chioma con la crema ottenuta e avvolgerla in un panno, tenendo l’impacco per venti minuti, poi sciacquare.

Come puoi vedere, ci sono tanti rimedi per curare i capelli bruciati tra cui scegliere, dai prodotti in commercio ai rimedi naturali, per avere sempre una chioma splendente e in salute!

Vai all'articolo precedente:Shampoo antigiallo: come usarlo?
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image