Caduta dei Capelli: I nostri consigli

La perdita dei capelli interessa soprattutto gli uomini e in misura minore le donne ed è un evento traumatico, in quanto determina un cambiamento estetico spesso importante.

Ecco quali sono i rimedi per la caduta dei capelli, quando non c'è una componente ereditaria.

L'alimentazione come rimedio per la perdita dei capelli

Uno degli aspetti che devi curare fin da subito è l'alimentazione contro la caduta dei capelli. La carenza di alcuni minerali, specie ferro, calcio, zinco, silicio e magnesio e della vitamina A, possono causare diradamento e calvizie. A questi si aggiungono le proteine che li irrobustiscono con la produzione di cheratina.

Sono tutte sostanze che si trovano in alimenti come le uova, il riso, il lievito di birra, i cereali, le mandorle e le alghe. Variare la dieta può arrestare la caduta dei capelli. Devi anche rispettare le quantità di questi specifici alimenti per prevenire la caduta dei capelli.

Molto spesso i problemi di calvizie dipendono anche dal carico di stress di chi somatizza la stanchezza con l'assottigliamento dei capelli. Ricorda, però, che se sei un uomo e nella tua famiglia ci sono parenti prossimi che soffrono di calvizie, potresti essere soggetto alla forma ereditaria irreversibile di alopecia androgenetica.

I rimedi per quest'ultima esistono nel caso in cui sia passeggera, cioè per stress, cure farmacologiche o anoressia.

Uno dei rimedi contro la caduta dei capelli è anche quello di disintossicare il fegato grasso con una dieta povera di lipidi e ricca di verdure amare (carciofi, cicoria, ecc).

Altri rimedi per la caduta dei capelli

È chiaro che stress e caduta dei capelli sono strettamente legati ed eventuali rimedi per la stempiatura vanno messi in pratica velocemente.

La caduta dei capelli da stress può richiedere un periodo di riposo, facendo una vacanza o sedute di training autogeno, che possano farti recuperare l'equilibrio perso.

Evita di utilizzare prodotti aggressivi, preferendo quelli a base naturale arricchiti con oli e con sostanze che stimolano la ricrescita del capello, come le vitamine del gruppo B, E e H.

La prevenzione della caduta dei capelli passa anche da una buona vascolarizzazione del cuoio capelluto, cioè una maggiore irrorazione sanguigna. Molto utili possono essere quindi i massaggi a livello del cranio presso un centro di prevenzione per contrastare la caduta dei capelli.

In tal modo saranno stimolati e rivitalizzati i bulbi piliferi, che nel caso di un'alopecia transitoria, potranno di nuovo portare alla ricrescita e all'infoltimento. I massaggi sono tra i rimedi per il diradamento dei capelli più efficaci.

Prima di qualsiasi applicazione locale, usa l'aceto di mele sul cuoio capelluto per combattere la caduta dei capelli, perché dilata i pori e favorisce l'assorbimento delle sostanze benefiche.

Puoi fare impacchi con oli vegetali (olio di oliva, di avocado e di argan), aggiungendone qualche goccia allo shampoo e lasciando in posa per 10 minuti, per combattere la calvizie.

Cause e rimedi per la perdita dei capelli

È importante individuare sempre le cause della caduta dei capelli con un'analisi presso uno studio tricologico dove verrà analizzata sia la salute del capello che delle radici e dello stato di avanzamento dell'alopecia nell'uomo e nella donna.

A fronte dei risultati il medico potrà darti una cura per la caduta dei capelli mirata e sicuramente efficace. Ricorda che non esistono pozioni miracolose per curare la caduta dei capelli e non devi fidarti di chi ti promette l'impossibile.

Evitare la caduta dei capelli è possibile anche senza fare lavaggi frequenti e pettinandoli con delicatezza, con spazzole in legno e non sintetiche.

Lo stesso vale per l'aria del phon, che non deve essere troppo calda, così da fermare la caduta dei capelli in stagioni come l'autunno e la primavera.

LoginAccount
Torna su
Cookie Image