Come indossare una parrucca con effetto naturale

Come indossare una parrucca con effetto naturale

Sostituire i capelli con una parrucca è una soluzione valida a cui ricorrere quando i capelli sono visibilmente rovinati, oppure quando la perdita dei capelli è così eccessiva da mettere a disagio. La causa che porta alla perdita dei capelli è la calvizie, in primis l’alopecia, e la parrucca in questi casi diventa una soluzione immediata per essere presentabili e svolgere normalmente tutte le attività quotidiane, senza imbarazzo. La parrucca è anche particolarmente utile quando ci si sottopone ai cicli di chemioterapia e rappresenta l’unica soluzione in grado di coprire completamente la testa e tornare a sorridere. Ma come indossare una parrucca in modo da sembrare il più naturale possibile? Ecco alcuni consigli da seguire per ottenere ottimi risultati!

Come scegliere la parrucca

La scelta della parrucca è molto importante per sentirsi a proprio agio. Si tratta oltretutto di un investimento che dura nel tempo, quindi occorre anche curarla attenendosi a delle semplici regole che ne facilitano la manutenzione. Ma quale parrucca scegliere? In commercio esistono parrucche naturali e parrucche in fibra sintetica. Quelle naturali sono realizzate con capelli veri, sono disponibili in una vasta gamma di tonalità e possono essere acconciate in diversi modi. Quelle sintetiche sono realizzate in fibra sintetica, non possono essere acconciate a proprio piacimento ma consentono di ottenere un aspetto altrettanto naturale.

Negli ultimi anni, grazie all’avvento della tecnologia, le parrucche con capelli in fibra risultano molto più leggere e i capelli hanno un aspetto più naturale. Inoltre, sono anche di facile manutenzione e non si deformano neanche dopo il lavaggio. Da valutare nella scelta della parrucca il fatto che sia anche traspirante e anallergica, in modo da non creare irritazioni sulla cute. Un altro elemento importante da non sottovalutare è la lavorazione della calotta della parrucca, ovvero la parte che si trova a contatto diretto con la cute e su cui vengono fissati i capelli. La lavorazione più comune, nonché considerata la migliore, è quella del monofilamento, che consiste in una struttura leggerissima che assicura assoluta traspirabilità e dona un effetto naturale.

Parrucche per alopecia

Le parrucche per alopecia sono parrucche con capelli veri e rappresentano una grandissima ed efficace risorsa estetica per contrastare l’effetto generato da questa patologia che colpisce moltissime persone. Bellissime e facili da fissare, adatte per qualsiasi tipo di viso e disponibili in diversi modelli, consentono di riacquistare la propria sicurezza e di allontanare il disagio psicologico causato dall'alopecia areata totale.

Le parrucche per alopecia sono lavorate a mano, sono traspiranti e dotate di silicone antiscivolo o di biadesivi per essere fissate correttamente e saldamente alla cute. Proprio perché leggere e perfettamente aderenti, consentono di svolgere senza alcun disagio tutte le normali attività quotidiane. In più, queste parrucche possono anche essere acconciate e colorate allo stesso modo dei capelli naturali, per cui rinnovare il look è semplice e facile.

Come fissare bene una parrucca

Per fissare bene una parrucca e avvertirla ben salda alla testa, ecco alcuni suggerimenti da seguire. Prima di tutto, tira i capelli indietro al massimo e fissali con le mollette, avendo cura di non creare irregolarità sulla cute. Metti anche una cuffia che aderisca perfettamente. Poi inizia a preparare la pelle: sciacqua la parte dell’attaccatura dei capelli con acqua e sapone e tampona con del disinfettante, un’operazione necessaria per far aderire meglio la colla.

Poi stendi uno strato leggero di crema protettiva per la pelle e falla asciugare. Applica un leggero strato di colla liquida direttamente sull'attaccatura dei capelli e attendi che si asciughi completamente, poi posiziona con delicatezza la parrucca sulla testa. La procedura è semplice da eseguire e non comporta particolari difficoltà, l’importante è eseguire attentamente ogni passaggio per ottenere un risultato naturale.

Come fissare una parrucca se hai i capelli lunghi

Il problema nel fissare la parrucca può sorgere maggiormente in presenza di capelli lunghi. Come mettere una parrucca con i capelli lunghi e sistemarla correttamente facendola apparire naturale? In questo caso basta seguire qualche piccolo accorgimento ed è fatta! Prima di tutto, separa i capelli in due ciocche, attorcigliale e incrociale dietro la testa, poi con le mollette fissale nella parte superiore e inferiore, in questo modo staranno attaccate alla testa.

Se ha i capelli molto lunghi fai dei torciglioni più piccoli ed esegui questa operazione fino a quando non avrai esaurito tutti capelli e li avrai fissati alla chioma. La base ottenuta deve essere uniforme, in modo che non crei delle protuberanze una volta che avrai messo la parrucca. Una valida soluzione per contenere al meglio tutti i torciglioni e avere una base omogenea è quella di mettere una retina o una cuffia di colore neutro che aderisca perfettamente e tenga lontano i capelli dall’attaccatura.

Come lisciare una parrucca senza rovinarla

Occorre fare molta attenzione per lisciare una parrucca senza rovinarla. Per conoscere i metodi migliori su come lisciare una parrucca segui questi accorgimenti e vedrai che non avrai alcun problema. Per lisciare una parrucca con capelli veri puoi usare il phon o la piastra, due strumenti che ti consentiranno di ottenere in pochi minuti una messa in piega perfetta.

Maggiore cura richiede invece la parrucca sintetica: infatti, per lisciare una parrucca di questo tipo, la soluzione migliore è quella di poggiarla su una testa di polistirolo per parrucche e fissarla con delle puntine. Prima di tutto devi districare i capelli con un pettine a denti larghi o, in alternativa, con una spazzola in acciaio per parrucche, avendo cura di prendere ciocca per ciocca iniziando dalle punte e proseguendo verso l’alto. Eseguita questa operazione, versa sulla parrucca dell’acqua bollente e falla asciugare all’aria. Nel frattempo prova a sciogliere i nodi con le mani per non rovinare la fibra e per farla asciugare più rapidamente usa un phon con getto d’aria tiepida o fredda. Il risultato sarà perfetto!

Vai all'articolo precedente:Come combattere la calvizia maschile e femminile
Vai all'articolo successivo:Perdita capelli in allattamento: rimedi e prevenzione
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image