Lista Desideri
  
Menu

Perdita capelli in allattamento: rimedi e prevenzione

Perdita capelli in allattamento: rimedi e prevenzione

La caduta capelli in allattamento è un problema molto diffuso ed è causato dal forte cambiamento ormonale avvenuto durante la gravidanza e il parto. Infatti, a parto avvenuto, vi è un’ulteriore sbalzo ormonale che determina un risentimento fisico soprattutto a livello di cute e capelli.

Se non gestita bene, la fase dell’allattamento determina stanchezza e di conseguenza anche inappetenza, che riduce ulteriormente l’apporto di nutrienti al capello, rendendoli più facili a cadere. E allora, per la caduta capelli in allattamento cosa fare? Quali sono i rimedi per eliminare o evitare questo fenomeno? Ecco alcuni rimedi e misure di prevenzione per evitare la perdita capelli allattamento.

Perdita capelli in allattamento rimedi

Durante allattamento e caduta dei capelli rimedi naturali e prevenzione devono essere perseguiti con costanza. Sospendere l’allattamento non è affatto il caso e quindi bisogna arginare il fenomeno con dei rimedi che possono aiutare ad ottenere dei miglioramenti sensibili anche quando la caduta capelli in allattamento è già in atto. Tra i rimedi contro la caduta dei capelli in allattamento ve ne sono alcuni che possono essere messi in atto sin da subito per limitare i danni alla chioma.

La prima cosa da fare è innanzitutto quella di non lavare troppo spesso i capelli e utilizzare per il lavaggio uno shampoo delicato.

In caso di caduta capelli in allattamento rimedi come il modo di lavarli possono risultare altrettanto efficaci: infatti, è consigliato massaggiare lentamente e con delicatezza il prodotto sulla cute dopo averlo diluito con acqua nel palmo della mano.

Dopo lo shampoo applicare un balsamo nutriente soprattutto sulle punte e una volta a settimana fare una maschera che renda la chioma forte e brillante.

Poiché la caduta dei capelli in allattamento non è una cosa da sottovalutare, anche l’asciugatura ha la sua importanza. Evitare quindi di sottoporre i capelli al calore esagerato del phon e prima di asciugarli ad una temperatura minima togliere l’acqua in eccesso con un asciugamano asciutto e morbido. Tamponare e non strofinare i capelli per evitare di spezzarli.

Inoltre, è anche consigliabile non sottoporre i capelli a trattamenti stressanti come piastra lisciante o acconciature che richiedono torsioni o code legate con fermagli molto stretti.

Come evitare caduta capelli allattamento

Per evitare capelli che cadono durante l'allattamento è consigliabile effettuare un trattamento anti-caduta specifico, da applicare la mattina e la sera massaggiando delicatamente il cuoio capelluto. Un trattamento mirato argina la perdita di capelli in allattamento e aiuta a ridurne le conseguenze.

Ad ogni modo, per cercare di evitare la caduta dei capelli durante l'allattamento è bene seguire delle misure di prevenzione che favoriscono il mantenimento di una chioma sana e forte e contribuiscono notevolmente a diminuire questo fenomeno.

Prevenzione caduta capelli in allattamento

Come non perdere i capelli in allattamento? La migliore soluzione per evitare la perdita capelli in allattamento è la prevenzione, e l’alimentazione è sicuramente quella che garantisce i migliori risultati. Può sembrare una cosa strana, ma invece è così: allattamento e perdita capelli hanno bisogno entrambi di una corretta nutrizione.

Una migliore nutrizione garantisce un allattamento corretto al neonato e un maggiore rinforzo al bulbo pilifero, che permette ai capelli di crescere sani e forti e ne evita la caduta. A dimostrarlo sono anche degli studi specifici svolti proprio sulla perdita di capelli durante l'allattamento, che hanno accertato come un’alimentazione ricca di proteine, vitamine e oligominerali sia essenziale per fortificare i follicoli e il cuoio capelluto. Nel dettaglio si parla di:

  • Vitamina A – utile per produrre gli oli che sostengono il cuoio capelluto. La vitamina A la troviamo in alimenti come le carote, le zucche, le patate e le albicocche, tutti ad elevato contenuto di betacarotene
  • Vitamina C – migliora la circolazione dei vasi sanguigni e previene la rottura dei capelli. La vitamina C la possiamo trovare in alta quantità nei frutti di bosco.
  • Vitamina H o biotina – presente nei latticini, nel lievito di birra e nella frutta secca, è utile a contrastare la caduta, ma anche la dermatite e l’eccesso di sebo
  • Vitamina B – utile per garantire il metabolismo di carboidrati, grassi e proteine, la troviamo nelle uova, che contengono proteine e oligominerali quali selenio, zolfo, zinco, nel pesce, nelle verdure a foglia verde.

L’obiettivo di una sana e corretta alimentazione è quello di consentire alle donne di affrontare al meglio la gravidanza e il parto, evitando un eccessivo calo della prostaciclina, una sostanza prodotta dalla placenta che favorisce il dilatamento dei vasi sanguigni e quindi la crescita anche dei capelli. L’aumento della prolattina contribuisce a far perdere i capelli in allattamento e unito al dispendio di vitamine e di sali minerali cui è soggetto il corpo li indebolisce e ne riduce la fase di crescita.

Queste misure di prevenzione sono consigliate dai medici alle donne in gravidanza e sono da seguire anche dopo il parto.

Vai all'articolo precedente:Come indossare una parrucca con effetto naturale
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image