Tinta capelli uomo: colorazioni più naturali che mai

Tinta capelli uomo: colorazioni più naturali che mai

I capelli grigi non sono più un problema. Da qualche anno infatti sempre più uomini in tutte le fasce d'età richiedono l'intervento del parrucchiere per nascondere i capelli grigi o bianchi. Le colorazioni per capelli uomo ormai sono diffuse ovunque, disponibili sia nei supermercati che nei migliori saloni di hairstyling. Ma come conviene scegliere le tinte per capelli per un uomo?

Tinta capelli uomo: no ad effetti artificiosi!

Le parole "capelli bianchi uomo tinta" sono le più cercate su tutti i motori di ricerca, e non a caso: una percentuale sempre più alta di uomini comincia a curare il proprio aspetto fisico ance nel dettaglio, con creme apposite, tonico anti-age, epilazione e, adesso, anche la tinta per capelli.

La migliore tinta per capelli uomo però, non è quella che si può trovare comunemente al supermercato: infatti questo tipo di tinte a massimo copertura tende a risultare in un effetto molto innaturale.

La tinta capelli uomo dovrebbe essere priva di sfumature altamente pigmentate, come il rosso o il giallo, che invece compaiono in tutte le tinte per capelli femminili.

Un castano, per esempio, totalmente privo di riflessi viene percepito come più virile e mascolino, per questo motivo la tinta per capelli uomo più efficace è quella che simula un effetto naturale e senza riflessi, coprendo buona parte dei capelli grigi ma in modo traslucido, per evitare l'effetto artificiale.

Colorazioni per capelli uomo realistiche e naturali

La tinta uomo capelli bianchi deve essere bilanciata nelle sue componenti chimiche e cromatiche per evitare brutti effetti di ingiallimento o di virata graduale verso il rosso: per questo motivo sono state messe a punto linee specifiche mirate e molto efficaci, con tanto di prodotti attivanti e protettivi correlati.

La tintura capelli uomo di autentica e vera qualità, infatti è un composto leggermente meno coprente di quello dedicato alle donne, che ha una resa visiva molto più naturale e permette un effetto ringiovanimento di almeno cinque o sei anni.

La tinta per capelli uomo non può certamente covare l'illusione eterna dell'arresto del normale processo di invecchiamento del capello umano: per questo motivo è importante cercare di abbracciare gradualmente l'idea di avere i capelli grigi, e lentamente e gradualmente, cominciare a virare verso tinte castano cenere e poi, negli anni della vecchiaia, verso un grigio curato e di grande stile.

Un esempio famoso di questa filosofia di cura dell'immagine è Pippo Baudo, che dal nero corvino (e artificioso) è passato a sfumature molto più lievi e credibili: la tintura naturale per capelli uomo è sempre la migliore, perché non ha un effetto smaccatamente forzato, dona dignità e carisma, e aiuta l'uomo a sentirsi sempre in ordine e curato.

Vai all'articolo successivo:Tagli di barba alla moda per l’estate 2017
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image