Come capire il taglio di capelli giusto in base al viso

Come capire il taglio di capelli giusto in base al viso

Scegliere il taglio di capelli più adatto al proprio viso non è facile, ma ci sono delle strategie appositamente studiate per scoprirlo. L’obiettivo è valorizzare il viso e mettere in risalto la bellezza naturale di ognuna, minimizzando i difetti. Ecco come capire il taglio di capelli giusto.

Come scegliere il taglio di capelli

Bastano poche mosse per capire il taglio di capelli perfetto per il proprio viso. Ecco come fare:

  • Mettersi davanti allo specchio per osservare meglio il proprio viso
  • Raccogliere i capelli, mettendo il viso in evidenza
  • Prendere un rossetto
  • Ricalcare con il rossetto i contorni del viso
  • Collegare la forma ottenuta ad una delle forme base

 Le forme base principali sono le seguenti:

  • Viso quadrato
  • Viso triangolare
  • Viso rotondo
  • Viso ovale

Una volta collegata la forma ottenuta con il rossetto ad una di queste quattro, è facile scegliere il taglio di capelli adatto al viso, o comunque adattarlo al meglio e ottenere un effetto finale molto gradevole.

Taglio di capelli per viso tondo

Per portare equilibrio in un viso tondo e dargli una forma più sfilata, che minimizzi l’effetto delle guance paffute, bisogna smussare gli angoli e dare volume alle radici.

Spazio quindi ai tagli corti (bob, long bob e pixie cut), che fanno sembrare gli occhi più grandi, oppure tagli lunghi, preferibilmente oltre le spalle, a patto che in entrambi i casi i tagli siano sfilati o asimmetrici. Evitare i tagli alla pari, proprio per creare verticalità e sfilare i lineamenti tondi.

È sconsigliata la frangia piena, mentre la riga e il ciuffo laterale aiutano a rafforzare l’illusione ottica di smussare i lineamenti rotondi.

La piega più indicata per sfilare i tratti del viso è indubbiamente quella mossa, quindi evitare i capelli troppo lisci o troppo boccolosi, oltre a chignon e raccolti troppo tirati.

Taglio di capelli per viso ovale

Per un viso ovale, qualunque taglio di capelli in genere è perfetto, in quanto è la forma considerata perfetta secondo i canoni di bellezza. Corti, lunghi, lisci, ricci, basta solo scegliere il taglio preferito ed è fatta.

Chi ha questa forma di viso non ha alcuna difficoltà su quale taglio di capelli scegliere, in quanto presenta i contorni regolari, e di conseguenza versatili, che si prestano alla perfezione a qualunque taglio.

Tuttavia, bisogna sempre evitare di cadere negli eccessi, come ad esempio portare chiome troppo lunghe, perché non mettono in risalto i lineamenti perfetti. Sono da bandire anche i tagli troppo corti, perché tendono ad allargare le proporzioni della mandibola.

Taglio di capelli per viso quadrato

Per un viso quadrato con fronte ampia e mascella importante, la prima cosa da fare è addolcire i lineamenti. Bisogna quindi creare volume alle radici e alzare la parte superiore della testa, sfilando al contempo i contorni del viso e producendo un leggero movimento all’altezza della mandibola.

In genere, il taglio ideale è quello con ricci ondulati, scalati o con ciuffi leggeri e disordinati, che alleggeriscono i lineamenti rigorosi della mandibola.

Il segreto sta proprio lì, nel rendere meno spigolosi i tratti e ammorbidirli con un spettinato ad arte. La stessa procedura va seguita per il taglio di capelli per viso rettangolare.

I tagli da privilegiate sono quindi quelli lunghi, sfilati e ondulati. Evitare la riga centrale e optare per acconciature semiraccolte, con ciuffi sparsi che smorzano la durezza dei tratti.

Taglio di capelli per viso triangolare

Per un viso triangolare, la scalatura abbinata ad un taglio medio è la scelta ideale per valorizzarlo e arrotondare il mento. Indicato è infatti il taglio appena sotto il mento, che riempie di volume le punte ed evidenzia la parte inferiore del viso.

Il taglio perfetto è dunque il caschetto, con carrè asimmetrico che, partendo dalla nuca, si ammorbidisce fino al viso.

Se invece si sceglie un taglio corto, bisogna tenere presente che occorre coprire fronte e zigomi sempre in maniera molto morbida, ed eventualmente arricchirlo con una frangia a ciuffetti oppure con un ciuffo laterale leggero.

Occorre sempre puntare sullo sguardo e minimizzare la fronte. Anche nel caso del taglio di capelli per viso a cuore, bisogna seguire le stesse regole di quello triangolare e, anche se si scelgono i tagli ricci, occorre sempre puntare tutto sulla scalatura.

Come decidere il taglio di capelli

A volte appare davvero difficile decidere il taglio di capelli, magari perché non ci si riconosce in una forma precisa di viso fra quelle indicate. Niente paura, nessuno è perfetto, e la cosa importante da tenere in considerazione è quella di camuffare dei difetti per rendere più bello e armonioso il viso.

Ad esempio, se il viso è allungato e magro, bisogna mettere in risalto i lineamenti, creando volume ai lati. In questo caso, un caschetto o un carrè saranno la scelta ideale.

Se invece il viso è tondo e paffuto, è più indicato ricorrere ad un taglio lungo e scalato, che aiuterà a far apparire il viso più snello.

Vai all'articolo precedente:Tendenza capelli autunno inverno 2020: colori e tagli alla moda
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image