Lista Desideri
  
Menu

Come fare la treccia a spina di pesce: spiegazione passo passo

Come fare la treccia a spina di pesce: spiegazione passo passo

Elegante, versatile e molto chic, la treccia a spina di pesce è una bellissima variante della classica treccia, stupenda perché aggiunge quel tocco di ricercatezza e di stile che rende una donna ancora più affascinante. Perfetta per avere i capelli raccolti durante il caldo ma ideale da portare per qualsiasi occasione della giornata, la treccia di capelli a spina di pesce, anche se apparentemente sembra complicata, è invece semplice da realizzare. Ecco come fare la treccia a spina di pesce.

Come si fa la treccia a spina di pesce

Come fare una treccia a spina di pesce e ottenere un risultato perfetto? Per fare questa treccia basta dividere i capelli in due parti uguali e alle ciocche aggiungere delle ciocche laterali sempre più piccole, ponendole sia da un lato che dall’altro. Tendenza moda molto gettonata e molto amata dalle donne perché conferisce quell’aspetto romantico che incanta e seduce gli uomini, questa treccia è un’acconciatura che rende straordinario qualsiasi look, e si adatta perfettamente sia allo stile casual che a quello elegante. Scopriamo come si fa una treccia a spina di pesce in pochi minuti e senza sbagliare.

Treccia a spina di pesce come realizzarla

Come già detto prima, a vedere la treccia a spina sembra che occorra un’operazione complessa per realizzarla, ma invece basta seguire ogni fase con attenzione per accorgersi che in realtà realizzarla è semplice. Prima, però occorre preparare i capelli correttamente e poi, per capire nei dettagli la treccia a spina di pesce come si fa, puoi seguire il nostro tutorial per treccia a spina di pesce per creare un’acconciatura fantastica, che tutti potranno ammirare.

Tutorial treccia a spina di pesce

Prima di spiegare nel dettaglio come fare la treccia a spina vediamo come preparare i capelli affinché la realizzazione di questa acconciatura sia resa più facile soprattutto se devi farla da sola. Per cominciare, i capelli devono essere lisci e senza nodi, preferibilmente appena lavati per avere un tocco più soffice, altrimenti va bene anche da eseguire su capelli normali. Per avere capelli morbidi aggiungere un balsamo dopo lo shampoo e poi, dopo averli asciugati bene, pettinarli accuratamente. Attenzione, però: i capelli non devono essere eccessivamente lisci, altrimenti l’intreccio non si mantiene perfetto. Per renderli più consistenti c’è però un segreto che devi sapere: spruzza della lacca sui capelli e vedrai che saranno meno lisci e la treccia non si scioglierà.

Come fare una treccia a spina di pesce: i passaggi

Treccia a spina di pesce passaggi

  • Dividi i capelli in due ciocche uguali e simmetriche, in modo da avere in mano una parte destra e una parte sinistra. Assicurati che entrambe le sezioni abbiano pressappoco la stessa quantità di capelli.
  • Mentre tieni le due ciocche in mano, aggiungi una piccola ciocca dalla parte sinistra, prendendola dal lato più esterno, facendo attenzione a che non sia troppo spessa, al massimo 1,5 cm.
  • Fai passare la ciocca sopra il lato sinistro e falla andare verso il lato destro fino a posarla al di sotto della sezione destra.
  • Una volta messa sul lato destro cerca di stringere da entrambi i lati, portando le mani il più in alto possibile. Più stringi la ciocca e meglio verrà la treccia.
  • Ripeti adesso la stessa operazione dal lato destro, prendendo sempre dalla parte esterna una ciocca piccola e facendola passare sopra la ciocca destra, poi infilala sotto la ciocca sinistra.

Alternando le ciocche a destra e a sinistra pian piano arrivi alle punte dei capelli e alla fine dovrai legare la treccia. Per ottenere un vero capolavoro il suggerimento è quello di prendere via via ciocche sempre più piccole, fino a raggiungere la fine. In questo modo l’effetto della spina di pesce è ancora più evidente in quanto la treccia è più fitta e il disegno che si viene a creare risalta ancora di più. Inoltre, più fitta è la treccia e più dritta si mantiene, poiché quando si stringe diventa più sostenuta, e più ciocche vengono alternate più consistenza ha la treccia.

Questa acconciatura è davvero perfetta per le occasioni importanti, ma per avere un effetto più sbarazzino la si può arruffare, così da darle più volume. Come fare la treccia a spina arruffata? Basta solo non stringere le ciocche troppo forte e darle una leggera strofinata con le mani. In pochi gesti appare arruffata! Altre varianti sono quella alla francese, indicata per i tagli più corti, e quella laterale, da realizzare allo stesso modo di quella descritta prima ma raccogliendo i capelli in una coda su un lato della testa. Anche queste varianti sono perfette per realizzare questa splendida acconciatura e stupire ogni giorno!

Vai all'articolo precedente:Tagli di capelli per viso a diamante: quali sono i migliori
Vai all'articolo successivo:Tagli di capelli per viso rettangolare: quali scegliere
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image