Lista Desideri
  
Menu

Come fare la treccia olandese: trucchi e consigli pratici

Come fare la treccia olandese: trucchi e consigli pratici

Elegante, versatile e particolarmente romantica, la treccia olandese è una tra le acconciature preferite dalle donne che desiderano avere un look diverso e originale. Per realizzarla perfettamente esistono dei tutorial treccia olandese appositamente dedicati, che facilitano la sua realizzazione. Tuttavia ecco alcuni trucchi e consigli pratici su come fare la treccia olandese e ottenere un risultato impeccabile.

Come fare treccia olandese

Acconciatura di sicuro effetto, la treccia olandese in realtà non è difficile da fare, basta avere un pizzico di manualità e ovviamente seguire la procedura corretta per realizzarla. La prima cosa da fare per realizzarla è preparare i capelli. La chioma deve essere spazzolata con cura e i nodi devono essere eliminati del tutto. Pettinare con delicatezza i capelli all’indietro, quindi senza fare la riga e iniziare seguendo la procedura. Se desideri fare due o più trecce ti basterà dividere i capelli sulla parte superiore della testa. A questo punto ecco come proseguire:

  • Tenere una ciocca di capelli voluminosa sopra la testa e altre due ai lati. Aver cura di prendere ogni ciocca della larghezza compresa tra i 7 e i 12 centimetri, e dello spessore di 2,5 centimetri
  • Iniziare a incrociare la ciocca destra sotto quella centrale, e poi quella sinistra sotto quella centrale. Ripetere il procedimento incrociando sempre la prima ciocca destra e poi la sinistra, e sempre sotto quella centrale.
  • A questo punto inserire altre ciocche mentre si fa passare la parte destra sotto quella centrale, e contemporaneamente afferrare altri capelli rimasti liberi sulla parte laterale della testa. Eseguire la stessa procedura con la ciocca sinistra.
  • Proseguire aggiungendo altre ciocche ad ogni passaggio e continuare facendole passare sotto la sezione centrale.
  • Terminare la treccia una volta raggiunta la nuca, e intrecciare normalmente gli ultimi centimetri di capelli

A questo punto fissare la treccia con un elastico e terminare l’acconciatura spruzzando della lacca per capelli. L’effetto finale è senza dubbio molto suggestivo e la treccia olandese si presenta come un’acconciatura molto bella, perfetta per moltissime occasioni, anche quelle più impegnative. Esistono anche delle varianti per rendere la chioma ancora più bella.

Treccia olandese

Treccia olandese laterale

Una volta aver capito la treccia olandese come si fa, puoi sbizzarrirti nel realizzare delle varianti che renderanno l’effetto ogni volta sempre diverso. Ad esempio, puoi mettere la treccia olandese intorno alla testa, creando una sorta di corona che renderà regale qualsiasi look. Oppure puoi realizzare la treccia laterale olandese se desideri un look fresco e alla moda. Ecco come realizzare la treccia olandese laterale:

  • Partire da un lato della testa e prendere una ciocca di capelli, dividerla in tre sezioni, mentre quelle laterali farle passare sotto la centrale
  • Dal secondo intreccio alle ciocche esterne aggiungere sezioni dalle zone laterali della testa e proseguire in questo modo fino ad arrivare nella parte opposta
  • Dopo aver aggiunto tutte le ciocche laterali proseguire con la treccia a tre ciocche per tutta la lunghezza dei capelli
  • Una volta terminata la treccia bloccarla con un elastico e allargare le varie sezioni

Stupenda da sfoggiare in ogni occasione, è perfetta per valorizzare qualsiasi look e completarlo con gusto ed eleganza.

Treccia olandese doppia

La treccia olandese doppia è ideale per chi ama un look casual o più sportivo ma si adatta comunque ad ogni outfit aggiungendo sempre un pizzico di ricercatezza e originalità. Per realizzarla basta procedere da entrambi i lati della testa con la procedura eseguita per realizzare quella centrale e alla fine ne risulteranno due da incrociare a piacimento sulla testa oppure da lasciare libere nella lunghezza. Per eseguire con maggiore precisione la treccia segui uno dei tanti treccia olandese tutorial e vedrai che risultato!

Vai all'articolo precedente:Moda capelli autunno inverno 2019: tagli e colori di tendenza
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image