Lista Desideri
  
Menu

Come rimuovere le extension con cheratina: consigli pratici

Come rimuovere le extension con cheratina: consigli pratici

Le extension danno modo di ottenere subito una chioma lunga e folta e rappresentano la soluzione ideale per cambiare look in maniera immediata. Avere dei capelli lunghi per una cerimonia, un’occasione speciale con un semplice trattamento è davvero semplice, ma come fare per toglierle, soprattutto se sono state applicate con il metodo della cheratina? Ecco alcuni consigli pratici su come rimuovere le extension con cheratina ed evitare di stressare i capelli.

Come togliere extension cheratina

Per eseguire lo smontaggio extension cheratina in genere è consigliabile andare dal parrucchiere, che sa come procedere per evitare di arrecare danni alla chioma. La rimozione extension con cheratina richiede infatti una certa attenzione, e l’utilizzo di strumenti e prodotti adatti per rispettare il cuoio capelluto ed evitare capelli spezzati, sfibrati, o perfino zone di capelli strappati da una scorretta rimozione. Ecco cosa serve per rimuovere extension cheratina:

  • Solvente per rimozione extension
  • Pinza metallica
  • Pettine a denti stretti
  • Spazzola
  • Forbice

Come rimuovere extension cheratina

La procedura per la rimozione extension cheratina è la seguente: prima di tutto bisogna applicare sulla base di cheratina una goccia di solvente specifico. In questa fase, il professionista provvede a non far toccare il prodotto con il cuoio capelluto, per evitare di irritarlo. Con l'apposita pinza rigida poi esegue lo sgretolamento dell'unghietta di cheratina, che esegue facendo roteare la ciocca su se stessa per favorirne l'eliminazione. Una volta eseguito ciò, schiaccia la cheratina con le dita e la pinza e in questo modo il solvente penetra a fondo. La procedura per togliere extension con cheratina deve essere applicata allo stesso modo per tutte le ciocche. Dopo aver eseguito il metodo su tutte le extension utilizzare il pettine.

Come togliere le extension cheratina con pettine e forbice

Dopo aver ammorbidito la cheratina con il solvente proseguire con il pettine a denti stretti per togliere i residui di cheratina e staccare del tutto le extension. Passando il pettine si sciolgono anche i nodi creati dai capelli caduti mentre le extension sono state attaccate. Se i nodi sono molto fitti è possibile usare un paio di forbicine per toglierli completamente. Dopo aver eseguito questa fase accuratamente spazzolare i capelli per bene e procedere al lavaggio. Utilizzare shampoo delicato e una maschera rigenerante per restituire loro la giusta idratazione e aver cura di risciacquare abbondantemente i capelli.

Come togliere extension cheratina in casa

Per togliere extension cheratina dal professionista occorre ovviamente perdere del tempo e spendere anche altri soldi. Come togliere extension con cheratina da sola ed evitare di ricorrere al parrucchiere? E’ possibile svolgere questa operazione senza causare danni alla chioma?

Diciamo subito che la rimozione extension cheratina fai da te non è proprio una cosa semplice da eseguire, bisogna fare molta attenzione a che il liquido non tocchi la cute e la maggior parte della cheratina deve essere rimossa con cura prima di spazzolare i capelli. Per svolgere questa operazione da sola puoi ricorrere al liquido spray, facile da applicare, ma devi premere la pinza al momento giusto e con la corretta pressione per far sì che il solvente penetri con maggiore facilità nella cheratina e la sgretoli.

Questa è infatti la fase più delicata, in cui bisogna fare molta attenzione che la cheratina si rompa e possa essere eliminata. Usare subito dopo ilo pettine a denti stretti per sfilare la ciocca e togliere ulteriori residui di cheratina che possono rimanere ancora attaccati. Alla fine di queste operazioni procedi con un lavaggi delicato e applica una maschera per rinvigorire il capello e dargli il giusto nutrimento.

Come togliere le extension cheratina senza danneggiare i capelli

Oltre che con il solvente apposito, è possibile rimuovere le extension con cheratina con altri metodi, altrettanto efficaci. Ecco quali sono:

Olio di oliva – particolarmente utile per togliere le extension con cheratina dai capelli, l’olio di oliva è indicato perché non irrita la cute e non danneggia la chioma. Per utilizzarlo basta bagnare il cuoio capelluto con l’olio e avvolgere i capelli in un asciugamano oppure in una cuffia per la doccia. Fare agire l’olio per circa 15-20 minuti e poi rimuovere la colla dai capelli aiutandosi con un pettine con denti sottili e stretti. In alternativa all’olio di oliva è possibile usare anche olio di mandorle o di avocado.

Sapone per piatti -  ideale per ammorbidire la colla, il sapone per piatti la rende facile da rimuovere. Applicare sapone e acqua calda sulla cute e massaggiare, concentrandosi soprattutto sulle zone dove vi è la colla. Avvolgere i capelli in un asciugamano e attendere un’ora.

Acetone per smalto – anche questa soluzione si presenta efficace. Per applicarla bisogna inumidire un disco di cotone con l’acetone ed eseguire un massaggio delicato su tutte le parti interessate dalla colla. Quando questa inizia a sciogliersi romperla con una pinza piatta e con un pettine a denti eliminare i residui.

Vai all'articolo precedente:Quanto durano le extension in base al tipo di applicazione?
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image