Maschere per capelli colorati: quali sono le migliori

22 Novembre 2021
Maschere per capelli colorati: quali sono le migliori

È importante scegliere le proprie maschere per i capelli colorati con sicurezza e competenza, valutando con attenzione costi e benefici dei prodotti per la cura dei capelli.

Volete mantenere il trattamento fatto dal parrucchiere senza spendere troppi soldi? Il rimedio perfetto sono le maschere per capelli colorati. Numerose, ricche di sostanze nutritive e adatte a tutte le tasche. Sono i prodotti perfetti per il benessere delle vostre chiome tinte. Abbiamo selezionato per questo articolo le migliori maschere per capelli colorati, che vi permetteranno di allungare la durata del trattamento fatto dal vostro parrucchiere di fiducia. Vediamole insieme.

Le diverse tipologie di maschere per capelli

Non esiste una maschera valida per tutti, la migliore in assoluto, perché non esiste un’unica tipologia di cuoio capelluto. Dovrete scegliere quella che si adatta alle vostre esigenze del momento e alle vostre caratteristiche.

Se ad esempio avrete dei capelli sfibrati, secchi, che si spezzano facilmente, allora la scelta migliore è una maschera nutriente per capelli colorati che conterrà un maggior apporto di sostanze nutritive specifiche - come le proteine del latte e la cheratina - che diano nuova vita alla vostra chioma. Una fra le migliori in commercio è la maschera wella capelli colorati, che, grazie all’azione della cheratina, ripara il capello danneggiato.

Se invece volete preservare maggiormente il colore e far sì che duri più a lungo, allora la scelta migliore sarà quella di una maschera che doni maggiore luminosità ed elasticità alla vostra chioma. Tra le migliori in commercio possiamo trovare la maschera l'oreal capelli colorati, che fornisce un trattamento a 360° per la cute, preservandone la struttura.

Un altro prodotto di qualità è la maschera revlon capelli colorati, con speciale formula che protegge dai raggi UV. Molto profumata, con note di ananas, lampone e legno di cedro, rende i capelli più pettinabili e lisci.

Qual è la frequenza d’uso delle maschere per capelli colorati?

Anche in questo caso dipende dalla maschera che si sceglie, poiché se è una di fascia economica, perché il trattamento sia davvero nutriente ed efficace, sarà necessario utilizzarla ad ogni lavaggio. Quando invece si acquista una maschera per capelli colorati di alta qualità, sarà sufficiente applicarla una volta a settimana sulla cute.

Va da sé che il risparmio ottenuto con l’acquisto di una maschera di fascia economica è molto relativo se si deve applicare così frequentemente. Inoltre, nei casi in cui i capelli appaiano particolarmente sfibrati e danneggiati, è meglio integrare l’uso delle maschere con shampoo e balsamo dello stesso brand per ottenere un trattamento completo.

D’estate, dopo le giornate di sole e mare, il capello è sempre più stressato. In quei casi la maschera va applicata subito, indipendentemente dal trattamento precedentemente eseguito.

Quanto costano?

I costi delle maschere per capelli colorati sono molto vari, vanno dalle 10 alle 50 euro, ma alcune arrivano sino a 100 euro. Si possono trovare maschere al 100% naturali e altre che ristrutturano completamente il capello in una sola settimana.

Il consiglio è quello di iniziare con una di fascia media, per capire meglio quale sia la più indicata per la vostra cute. Applicatela per un mese e potrete già vederne gli effetti.

Maschera per capelli colorati fai da te

Per gli amanti delle cose fatte in casa, è possibile creare una propria maschera attraverso prodotti facilmente reperibili nella propria dispensa. Certo, non darà le garanzie che offre un prodotto acquistato, né conterrà le stesse sostanze nutritive, però è utile per gli amanti del green.

Ve ne proponiamo una molto facile da realizzare, adatta per rinforzare i capelli. Gli ingredienti necessari sono: spatola, mezzo bicchiere di birra, un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva e due foglie di aloe. Mescolate tutti gli ingredienti in una ciotolina con una spatola, fino a creare una crema omogenea.

Una volta applicata come una qualunque maschera, dovrete lasciare che il capello l’assorba per 15 minuti. Dopodiché risciacquate accuratamente.

Vai all'articolo precedente:Come mettere il balsamo sui capelli: quanto tenerlo e quando usarlo
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.
Torna su
Cookie Image