Colpi di sole: cosa sono, come si fanno e quanto durano

8 Novembre 2021
Colpi di sole: cosa sono, come si fanno e quanto durano

Tutti i segreti dei colpi di sole per farli durare più a lungo e mantenere i capelli forti e sani.

Non passano mai di moda. Li hanno star come Jennifer Aniston e Cameron Diaz, i colpi di sole sono un must per la capigliatura femminile.

Ma molte donne ancora non sanno esattamente cosa sono i colpi di sole e li confondono con le mèches. Scopri in questo articolo tutti i segreti di questa tecnica che dona brillantezza e nuova luce ai tuoi capelli.

Come fare i colpi di sole

Iniziamo subito con il levarvi ogni dubbio: i colpi di sole schiariscono il vostro capello di uno o due toni, le mèches invece lo colorano. Per cui con i colpi di sole la vostra chioma subirà meno stress e trattamenti. Ma vediamo come fare i colpi di sole nel dettaglio.

Quando si esegue questa tecnica si può usare la cuffia o la carta stagnola, la prima darà un contrasto più netto alla schiaritura, più simile alle mèches; mentre invece la carta stagnola permetterà di avere l’effetto più morbido e naturale. In questo caso le ciocche vengono tenute in posa almeno 20 minuti mentre sono avvolte nella carta stagnola.

Un altro modo per ottenere i colpi da sole, metodo che viene utilizzato solitamente quando si fanno in casa, è il pettine: si applica il decolorante su dei pettini che distribuiscono il prodotto in maniera casuale sui capelli. I pettini permetteranno di dare degli effetti di luce anche in punti piccolissimi.

Come rimediare ai colpi di sole sbagliati

Talvolta capita che questa tecnica sortisca degli effetti inaspettati, perché vengono eseguiti male o semplicemente non ci si aspettava l’effetto avuto. Diventa allora necessario sapere come rimediare ai colpi di sole sbagliati, in base al tipo di risultato ottenuto.

Se ad esempio i vostri colpi di sole vi sembreranno troppo chiari, potrete ricorrere a una maschera riflessante, che potrete applicare anche da sole alla modica cifra di 10-20 euro. Oppure potrete chiedere al parrucchiere che ha eseguito il trattamento di realizzare una nuances più scura. Al contrario, se vi sembrano troppo scuri, dovrete aggiungere alcune ciocche più chiare, in modo da dare più movimento al capello.

Se invece sono larghi, ovvero vengono schiariti troppi capelli, potrete far scurire solo alcune ciocche, in modo da ridurre l’effetto. Altrimenti dovrete ripetere i colpi di sole da zero.

Ma se proprio il risultato non vi piace e volete eliminare i colpi di sole, allora potrete utilizzare una colorazione capelli semi permanente che copra del tutto l’effetto dei colpi di sole e non vi dia il fastidioso effetto “ricrescita”.

Come tonalizzare i colpi di sole

Talvolta, per dare maggiore movimento ai colpi di sole verrà effettuata una tonalizzazione del capello dopo aver eseguito i colpi di sole. Ma come tonalizzare i colpi di sole in autonomia e quando farlo?

Innanzitutto, bisogna sapere che l’uso del tonalizzante aiuta a mantenere i colpi di sole, per cui si consiglia di utilizzarlo almeno ogni 3 settimane. L’utilizzo è molto semplice: basta applicare lo shampoo o la crema della tonalità di colore su tutto il capello, proprio come se si effettuasse uno shampoo. Nei casi in cui ci sia bisogno di un maggiore effetto, si può applicare anche a secco ed esclusivamente sulle ciocche dei colpi di sole. Il risultato è immediato.

Quanto durano i colpi di sole?

I capelli crescono ogni mese dall’1 ai 2 centimetri circa. Quando vengono colorati, hanno bisogno di essere ritoccati ogni mese perché apparirà un antiestetico contrasto. Ma con i colpi di sole l’effetto naturale limita il sopraggiungere di contrasti netti, per cui quanto durano i colpi di sole? All’incirca 3 mesi. Alcune persone preferiscono fare dei ritocchi ogni mese o poco più, ma ve lo sconsigliamo perché stressereste il capello.

Invece, fatevi consigliare dal parrucchiere che vi eseguirà il trattamento. Lui vi saprà indicare quale prodotti utilizzare per prendervi cura dei vostri colpi di sole senza ritoccarli. Sceglierà i prodotti compatibili con quelli da lui utilizzati, che vi permetteranno di mantenere a lungo i vostri bellissimi colpi di sole.

Vai all'articolo precedente:Differenza tra meches e colpi di sole: quali scegliere
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.
Torna su
Cookie Image