Differenza tra meches e colpi di sole: quali scegliere

22 Ottobre 2021
Differenza tra meches e colpi di sole: quali scegliere

Come riconoscere le due tecniche più famose per donare lucentezza ai propri capelli?

La regola numero uno per andare dal parrucchiere e risparmiare è sapere con precisione quello che si desidera. Uno dei dubbi più noti è la differenza tra meches e colpi di sole. Molte persone hanno un’idea vaga dell’effetto e si ritrovano poi, a lavoro finito, deluse perché non hanno ottenuto ciò che speravano. Per questo è importante conoscere la differenza e sapersi orientare tra le due tecniche di colorazione del capello. Partiamo dall’ABC.

Come sono i colpi di sole?

I colpi di sole, lo dice il nome stesso: sono una tecnica che ricrea l’effetto solare. Si ottengono delle sfumature di sole che conferiscono alla propria chioma maggiore lucentezza, ma con un effetto naturale.

I colpi di sole si creano schiarendo i capelli ciocca per ciocca. Ovviamente non tutte vengono lavorate, solo alcune, in modo da creare un effetto gradiente naturale. Di solito per ottenere questo tipo di capigliatura si utilizza una cuffia, dalla quale vengono tirate fuori le ciocche da trattare, che poi verranno ricoperte di carta stagnola o materiale isolante. L’effetto finale è un abbassamento della tonalità solita di colore di uno o due toni al massimo.

Come sono le meches?

I capelli con meches differiscono da quelli con i colpi di sole per i colori più accesi e la tonalità chiara più netta rispetto al resto della chioma. La scelta tra meches o colpi di sole va ponderata bene, in base all’effetto che si vuole dare alla propria acconciatura. Ma vediamo meglio in che cosa consistono.

Le meches vengono lavorate in maniera simile ai colpi di sole, ma subiscono il processo di decolorazione, che è più invasivo del semplice schiarimento. Gli strumenti utilizzati per lavorare il capello sono i medesimi dell’altro procedimento: si indossa una cuffia e le ciocche vengono lavorate singolarmente. Il capello da trattare viene prima decolorato: in questo modo non sarà possibile successivamente scurirlo e ritornare al colore originario, ma bisognerà ricominciare tutto il procedimento da zero.

Quanto costa farsi le meches e i colpi di sole dal parrucchiere?

Ogni parrucchiere definisce i propri prezzi su criteri soggettivi: bravura (vera o presunta), territorio in cui opera, costo della manodopera e del salone, assiduità del cliente.

In media per le meches si parte da una base di 35 euro per arrivare anche ai 100 euro. Anche il ritocco ha un costo, di solito una decina di euro in meno rispetto all’applicazione.

Meglio meches o colpi di sole?

Dopo averti spiegato esaustivamente le differenze tra le due tecniche, sappi che nessuno può stabilire se sia meglio meches o colpi di sole, senza conoscere la tua tipologia di capello. Tuttavia, una delle mode di questo 2021 è proprio quella delle meches. Infatti, nella sfilata di Narciso Rodriguez Primavera/Estate ci sono state modelle con le meches blu, rosa, azzurre e bianche, verdi, lilla. Ma anche Prada e Gaultier hanno proposto le loro meches estive. Tra le celebrità che hanno scelto le meches quest’anno, troviamo la cantante Dua Lipa, la modella Bella Hadid e l’influencer Kim Kardashian.

Inoltre, d’estate i colpi di sole potresti ottenerli in maniera naturale già andando semplicemente a prendere il sole al mare. Certo, non sarebbero perfetti e bilanciati come quelli del parrucchiere, ma - opportunamente protetti con i prodotti adeguati - possono donare alla propria capigliatura un piacevole effetto estivo. Tuttavia, bisogna ricordare che i colpi di sole sono intramontabili, da generazioni ormai piacciono e vengono applicati ai capelli di madri e figlie, proprio perché l’effetto naturale e la morbidezza che donano alla chioma mette d’accordo un po’ tutte.

Insomma, una volta capita le differenze, sei tu a dover scegliere che cosa credi sia meglio per la tua immagine e la salute del tuo capello.

Vai all'articolo precedente:Colori capelli autunno inverno 2021: tutte le tendenze moda
Vai all'articolo successivo:Colpi di sole: cosa sono, come si fanno e quanto durano
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.
Torna su
Cookie Image