Carrello0
Lista Desideri
  
Menu

Come curare la barba: consigli per tutte le forme e lunghezze

Come curare la barba: consigli per tutte le forme e lunghezze

Negli ultimi anni la barba ha riscosso molto successo, sia tra gli uomini che la possono sfoggiare con fierezza, sia tra le donne che sempre più spesso ne riconoscono la valenza estetica. Ma per dare il giusto rilievo a quella che sostanzialmente è soltanto peluria, servono attenzioni e il ricorso a prodotti per la barba adatti. Lunga o corta? Trasandata o ben definita? Vediamo come farsi bene la barba.

Curare la barba lunga

La barba lunga stile hipster è un fenomeno diffuso 2-3 anni fa, ma che ancora trova molti consensi. Il segreto di tale look però non sta solo nella lunghezza, ma anche nel riuscire a tenerla in modo pulito e ordinato. Per far ciò è necessario usare regolarmente alcuni prodotti.

Prima di tutto, ti consigliamo di usare un po’ di shampoo quando sei sotto la doccia… esattamente come faresti con i capelli. Questo garantirà già una buona pulizia.

Per ridurre i tempi di asciugatura, puoi utilizzare un comodo phon da barba. Ti consigliamo di impostare la temperatura più bassa per non seccare troppo le punte e la pelle del viso. Prima di iniziare ad asciugarla, tamponala con un asciugamano e usa un po' di olio da barba come base. Puoi aiutarti anche con una spazzola o un pettine per dare alla barba la forma che desideri e renderla meno riccia.

Per quanto riguarda i prodotti specifici, suggeriamo l’uso di un balsamo per barba (per ammorbidirla ed evitare irritazioni) e di cera per barba (utile per modellarla e tenerla perfettamente in ordine).

Barba lunga stile hipster

Curare la barba corta

Decisamente più attuali sono le barbe corte, ma ben definite. Curare la barba in questo modo significa sviluppare una certa manualità nell’uso di rasoi regolabarba elettrici, lamette e prodotti per rasatura adeguati. Il segreto della barba corta sta proprio nella definizione perfetta delle linee che andranno ad incorniciare il viso.

Come farsi la barba corta? Le ultime tendenze in questo campo prevedono linee pulite dalle basette fino a sotto la gola. Stessa cosa vale per i baffi, l’eventuale pizzetto o comunque l’area attorno alla bocca. Sulle guance invece può andar bene tanto una linea perfetta quanto un effetto sfumato (giocando con diverse lunghezze del pelo). Se si ha un taglio di capelli rasato, lo stesso effetto sfumato lo si può riportare anche dalle basette verso la testa.

Esempio di barba corta e ben definita

Radere la barba

A proposito di barba però, bisogna ricordare che anche tagliarla completamente è un modo di prendersene cura. Sono ancora molti gli uomini che, con pazienza e costanza, si radono praticamente ogni giorno al fine di ottenere un viso morbido e glabro.

Mai come in questo caso, i prodotti per barba assumono un’importanza fondamentale! Tra i prodotti per la rasatura più importanti ci sono senz’altro schiuma da barba e dopobarba. La prima rende più fluido e scorrevole il passaggio della lametta, limitando irritazioni. La seconda è una lozione con proprietà disinfettanti e antisettiche che alleviano le irritazioni post rasatura.

Vai all'articolo precedente:Tagli di barba alla moda per l’estate 2017
Vai all'articolo successivo:Come radersi la barba
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image