Menu

Come usare l'olio di mandorla sui capelli: tutti i benefici

20 Aprile 2021
Come usare l'olio di mandorla sui capelli: tutti i benefici

Ingrediente benefico per la pelle, l’olio di mandorla ha delle importanti caratteristiche che lo rendono eccezionale per i capelli. Ecco tutti i benefici dell’olio di mandorla sui capelli e come usarlo.

Benefici dell'olio di mandorle dolci sui capelli

Noto per le sue proprietà emollienti e idratanti, l'olio di mandorle fa bene ai capelli e, a differenza di quello che comunemente si pensa, non unge e non appesantisce la chioma. Ricco di acidi grassi omega-3, fosfolipidi, vitamina E e magnesio, l’olio di mandorle sui capelli applicato regolarmente aiuta a rinforzarli e nutre le lunghezze. Scopriamo di seguito tutti i benefici dell’olio di mandorle per capelli:

Trattamento contro la forfora

Utilissimo per ridurre la forfora, l’olio di mandorle sui capelli favorisce la rimozione delle cellule morte e aiuta a pulire velocemente il cuoio capelluto.

Effetto anticaduta sui capelli lunghi

Utilizzato regolarmente, l’olio di mandorle migliora la morbidezza della chioma e la rende più lucente. La presenza elevata di magnesio previene la caduta dei capelli, e questo è un altro grande vantaggio per chi ha i capelli lunghi. Per un efficace effetto anticaduta occorre applicare l’olio di mandorle per capelli una o due volte alla settimana, in modo da idratare il cuoio capelluto a fondo.

Diminuzione delle doppie punte

Le antiestetiche doppie punte subiscono una battuta d’arresto con l’olio di mandorle dolci per capelli. Causate da stress, inquinamento, styling e prodotti aggressivi che danneggiano i capelli e ne compromettono la salute, le doppie punte sono un problema per tutte le donne. I benefici dell’olio di mandorle sui capelli sono immediati, in quanto assicura i nutrienti essenziali per farli crescere sani e forti: la presenza di vitamine, minerali e diversi antiossidanti ripristinano e ringiovaniscono le radici.

Diminuzione delle infiammazioni

Ottimo per ridurre le infiammazioni del cuoio capelluto, va applicato massaggiandolo con delicatezza. L’olio per capelli contiene acidi grassi che idratano ed ammorbidiscono a fondo il tessuto cutaneo oleoso, e sono anche efficaci nel migliorare la circolazione sanguigna, riducendo quindi l’infiammazione.

Olio di mandorle per capelli crespi

La capacità di penetrare in profondità nei capelli rende l’olio di mandorle dolci un ottimo alleato per contrastare il crespo e rendere i capelli più morbidi. Le sue proprietà emollienti lo rendono efficace anche sui capelli secchi e sfibrati.

Olio di mandorle per capelli ricci

Le proprietà idratanti dell’olio di mandorle hanno il potere di nutrire i capelli e di renderli anche più docili al pettine o alla spazzola. I capelli ricci ne traggono enorme beneficio: usandolo come impacco prima dello shampoo, da lasciare agire un paio d’ore o durante la notte, i capelli saranno poi più morbidi e più lucidi. Ne bastano anche alcune gocce prima della piega per distendere i ricci e ammorbidirli.

Olio di mandorle: capelli asciutti o bagnati?

È importante sottolineare che l’olio di mandorle si può usare su entrambi: sui capelli asciutti aiuta a diminuire il volume dei capelli, sui capelli bagnati o molto umidi viene assorbito più facilmente e assicura la stessa protezione dagli agenti esterni.

Il prodotto può anche essere usato come se fosse un balsamo, applicandolo partendo dalla radice ed arrivando poi fino alle punte, oppure solo sulle punte. Ecco come fare l’impacco capelli olio di mandorle:

  • Applicare una piccola quantità di olio di mandorle sui capelli;
  • Partire dal cuoio capelluto eseguendo un massaggio con movimenti circolari, in modo da favorire l’assorbimento da parte del cuoio capelluto;
  • Raggiungere le punte con i polpastrelli, oppure utilizzando un pettine;
  • Fare agire per almeno 15 minuti e poi procedere con lo shampoo.

È consigliabile usare uno shampoo neutro e con ingredienti naturali per massimizzare i benefici assicurati dall’olio di mandorle.

Vai all'articolo precedente:Olio di cocco per capelli: usi e benefici
Vai all'articolo successivo:Come scegliere un phon: quali tipologie esistono e quale acquistare
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image